Calendario

INAUGURATO ALLA FIERA DI RIMINI IL 40° SIGEP

40 anni: un traguardo importante, ma anche un trampolino privilegiato per proiettarsi nel futuro. Il mondo del foodservice dolce è da oggi a mercoledì prossimo alla fiera di Rimini, dove questa mattina si è aperta la 40° edizione di SIGEP, il Salone internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazione artigianali, caffè e cioccolato di Italian Exhibition Group. Il quartiere è interamente occupato: 129.000 metri quadrati e 1.250 imprese.

Dopo i saluti introduttivi del presidente di Italian Exhibition Group, Lorenzo Cagnoni, ha preso la parola Andrea Corsini, assessore al Commercio e al Turismo della Regione Emilia-Romagna: ´Qui a Sigep si concentrano innovazione e internazionalizzazione . ha detto – talenti che sanno far bene le cose e che rappresentano una filiera con importanti valori economici. Sigep è una punta di diamante per un player fieristico di calibro internazionale come IEG e contribuisce al successo turistico di una Regione che ha chiuso il 2018 con 60 milioni di presenze´.

Il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, ha ricordato: ´Sigep rappresenta un evento che, collegato al grande Capodanno appena vissuto, consente all´industria turistica di continuare ad alimentare l´economia. Connettere occasioni ed eventi e, poi fra loro, anche pezzi del Paese significa fare un servizio alla crescita dell´Italia. Con orgoglio rappresento una città che ha questa strategia. Il mondo del food è al centro dei valori da promuovere. Servono ovviamente infrastrutture e fra loro ben collegate, ma bisogna anche avere cose da dire ed eccellenze da offrire. Sigep è una di queste´.
Gian Marco Centinaio, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, ha commentato:´Sigep valorizza un made in Italy che tutto il mondo cerca di copiare.

L´agroalimentare esalta imprese che nell´agricoltura e nella trasformazione sanno esprimere autentiche eccellenze e i numeri positivi confermano questa leadership. Il nostro compito è aiutare le imprese a svolgere serenamente il loro lavoro, affiancarle nella competizione e supportarle nella promozione. Il Ministero sta stringendo, e auspico a breve possa farlo anche col mondo del gelato, accordi precisi per promuovere l´agrofood italiano nel mondo´.

Share