Cocktail

Ecco i migliori cocktail da aperitivo: tra classici e sorprese!

spritz aperol

Gustare un buon cocktail durante l’aperitivo è diventata ormai una consuetudine anche italiana. Molti sono i locali, non solo bar ma anche ristoranti, che servono gustosi drink prima di cena ai propri clienti, i quali stanno sempre diventando più esigenti e sanno benissimo cosa scegliere. Oggi vogliamo consigliarvi alcuni cocktail da gustare durante l’aperitivo, ideali per aprire una serata, e che in un locale che si rispetti non possono assolutamente mancare.

Il cocktail da aperitivo forse più classico è l’Aperol Spritz, un classico creato con prosecco, Aperol e soda. Origine veneziana e poi diffusione in tutto il mondo per questo classico dei drink. Una variante è lo Spritz Campari, che va a sostituire l’Aperol e rende quindi il drink di un colore più rosso e con un gusto più intenso.

Altro cocktail tutto italiano ideale per l’aperitivo è il Garibaldi: facile da preparare (Bitter e succo d’arancia fresco) è una bevanda speziata e alcolica al punto giusto, che ben si addice alla stagione primaverile ed estiva per la sua freschezza. Rimaniamo sui cocktail creati con il bitter per presentare l’Americano, in cui si miscelano Bitter appunto, Vermouth e soda. Ricordate che questo drink si prepara direttamente nel bicchiere e lo si gusta (senza cannuccia) con una fettina di arancio ed una di limone a guarnire.

moscow mule

In un menù che si rispetti non può mancare il Negroni, che ha una ricetta simile a quella dell’Americano ma che sostituisce la soda con il gin, proprio come desiderava il conte Negroni a Firenze. Oggi è un cocktail conosciuto in tutto il mondo. Se volete uscire un po’ dagli schemi ecco a voi il Moscow Mule, drink fresco e dal sapore indimenticabile unisce vodka, lime e ginger beer. Ideale per il vostro aperitivo.

Sul fronte dei cocktail estivi non può mancare il Mojito, famoso drink cubano che si prepara con rum, lime, zucchero di canna, soda e menta. La vera menta cubana è la Hierba buena che ha un aroma meno pungente della nostra e che vi consigliamo di provare nelle vostre estati. Rimaniamo a Cuba per il Daiquiri, altro cocktail in cui è presente il rum, insieme a zucchero e lime. Una bevanda dissetante, la preferita di Hemingway. In America invece, a New York, è stato creato nell’800 il Rob Roy, in onore di un eroe scozzese Il cocktail viene preparato con Scoth Whisky, Angostura e Vermouth.

Per finire la nostra carrellata dei migliori cocktail da ordinare e proporre all’aperitivo torniamo al classico con il Gin Tonic: facile e semplice da creare con 1/3 di Gin e 2/3 di acqua tonica. Aggiungete poi una fetta di limone ed ecco un drink fresco e che può variare a seconda dei gusti nel quantitativo di alcol.

gin tonic

Share