Food

Volete un hamburger perfetto? Ecco le 5 regole da seguire!

hamburger perfetto

Mangiato al pub, al ristorante o al bar, l’hamburger è un piatto tra i più amati, che ultimamente sta avendo molta popolarità anche grazie a preparazioni gourmet. Vediamo quali sono le 5 regole per preparare l’hamburger perfetto.

Tra i più giovani e non solo, l’hamburger è uno dei piatti che vanno per la maggiore. Anche al bar ormai è entrato nel menù di tutti i giorni, e ultimamente è passato da essere considerato junk food a cibo gourmet. Ci sono però delle regole da seguire per preparare l’hamburger perfetto, eccovi dunque 5 consigli assolutamente da seguire:

Scegliete la carne migliore
Esistono hamburger di tutte le versioni e con tutte le carni, anche se il migliore rimane quello con carne bovina. Scegliete una carne con una certa percentuale di grasso, così che l’impasto sia morbido e che la cottura non lo secchi troppo. Ricordate che la carne va tritata e non macinata! Condite sempre a crudo la carne, massaggiate l’impasto e dosate bene sale e pepe…per chi vuole anche un po’ di cipolla e prezzemolo. Bagnate le mani prima di lavorare la carne, schiacciate l’impasto fino ad ottenere uno spessore di 1,5-2 cm. Fate riposare la carne in frigo per una ventina di minuti.

hamburger perfetto

La cottura perfetta
Una volta tolri gli hamburger dal frigo lasciateli riposare per 10 minuti, per poi riporli sulla griglia. Buone cotture si possono avere anche su piastra o padella antiaderente, senza mai aggiungere olio! In base ai vostri gusti scegliete se avere la carne al sangue, con cottura media o ben cotta, senza dimenticare che se il vostro hamburger è di pollo, maiale e tacchino la carne deve essere ben cotta. Non girate troppe volte la carne, basta cuocerla un paio di minuti per ogni lato senza bucare la superficie.

La farcitura è il tocco in più
Qui le scelte sono personali, ma non dimenticate mai il formaggio! L’ideale sarebbe il cheddar, ma anche l’emmenthal è molto buono, così come provolone, fontina o gouda. Se la vostra versione è di pesce potete provare anche con mozzarella o formaggio fresco spalmabile. Utilizzate pomodoro da insalata, fette spesse e prese dal centro; la lattuga di solito non viene condita (ne bastano un paio di foglie). Ricordate poi di mettere il bacon, che va bene con ogni carne ed esalta il sapore dell’hamburger dando anche sapidità e croccantezza. Se volete potete aggiungere cipolla, cetrioli o verdure varie, cercando però di non coprire mai il sapore della carne. Lo chef executive Unilever Food Solution, Giuseppe Buscicchio, consiglia di mettere gli ingredienti a piramide stando attenti a non mettere le insalate alla base, ma per ultime.

regole per hamburger perfetto

Il pane fa la differenza
Per gli hamburger di solito si sceglie un pane tondo, che sia resistente nella parte inferiore e che nella parte superiore abbia semi di sesamo. Scegliete comunque un pane morbido, che non si sbricioli in bocca e che sia facile da masticare. Tostatelo leggermente all’interno, così da fargli assorbire il condimento e da farlo restare compatto.

Le salse non possono mancare
Le salse più usate sono ketchup e maionese, anche se molto di moda vanno quelle più speziate o la salsa barbecue, che da effettivamente un tocco in più. Molto in voga anche senape, mostarda o anche, nel caso di hamburger di pesce, la salsa cocktail. Importante è non coprire mai troppo il sapore della carne, ma esaltarne il gusto.

5 regole per hamburger perfetto

Share