Food

Patatine fritte: storia e successo del cibo preferito all’aperitivo!

patatine fritte

Le Patatine fritte sono forse uno dei prodotti più amati e più utilizzati durante l’aperitivo. Non molti sanno, però, che l’inventore è il cuoco americano George Crum.

Patatine fritte croccanti, saporite, rotonde o affusolate…è questo il prodotto che davvero non può mai mancare durante l’aperitivo che i locali italiani presentano ai propri clienti. Sapete però chi è l’inventore delle patatine fritte?

CHI HA INVENTATO LE PATATINE FRITTE?

L’inventore del cibo forse più famoso del mondo si chiama George Crum, ed era un cuoco americano che si era visto rimandare indietro da un cliente, per ben tre volte, una porzione di patate perché troppo spesse ed oliose. Il cuoco decise allora di tagliare le patatine a fette molto sottili così da renderle croccanti e da non poterle più mangiare con la forchetta. Condendole poi con molto sale inventò le famose patatine fritte!

george crum

Il giorno era il 24 agosto del 1853, ed il successo del prodotto, grazie anche al passaparola, fece riempire il locale di Crum in poco tempo, locale che in poco tempo cambiò il nome da Saratoga Springs in Saratoga Chips. Nel 1860 Crum aprì un locale proprio, dove in omaggio c’era sempre un piatto di patatine fritte, che diventarono prodotto nazionale solo nel 1920 grazie al pelapatate meccanico. Crum morì però nel 1914, e non potè assistere a tale successo.

patatine fritte

Share