Locali

Vi presentiamo i locali più strani del mondo

In tutto il pianeta ci sono locali davvero strani, ideali per chi ama il bar ma anche le particolarità. In questo articolo vi presentiamo alcuni tra i locali più strani del mondo.

Ecco una rassegna dei locali più strani del mondo. Visto il clima gelido di questi giorni, cominciamo dal Chillout di Dubai, in cui si beve come al Polo Nord, con temperature rigidissime tanto che per entrare sono necessari stivali e pelliccia. In California si trova invece il Magic Restroom, dove potete sedervi sui water e gustare i dolci in una tazza del gabinetto! Spostiamoci in Francia, a Bordeaux, dove al Wave Surf Café si fa surf dentro al locale su un’apposita rampa.

La California è piena di locali strani, e a Los Angeles trovate l’Heart Attack Grill, in cui assaggiare hamburger ipercalorici. Sarete serviti da cameriere sexy vestite da infermiere, e se siete obesi e volete farvi pesare, avete il pranzo gratis! I nomi dei panini sono davvero divertenti, come il “triplo” o “quadruplo bypass burger”. In Italia, a Milano, c’è invece il Crazy Cat Café (che ha già spopolato in Giappone), dove tra un bicchiere e l’altro potete coccolare i vostri gatti e fare pet therapy. Sempre a Milano, all’interno dell’Istituto dei Ciechi, il Tratto Nero è il primo ristorante dove si cena al buio. Rimanendo in Italia, ma a Roma, il famoso Cencio – La Parolaccia è un’istituzione per il modo in cui sarete trattati dal personale, che vi insulteranno letteralmente.

Spostiamoci in Giappone, perché per chi vuole farsi un bagno caldo mentre sorseggia un buon caffè, c’è lo Utatane di Saitamachi. Il locale più rilassante si trova invece a Tokyo ed è lo Mahika Mano, dove i clienti possono riposare su delle amache dopo ogni drink. Chi ama invece i bambini deve assolutamente provare il Kinderkookkafe di Amsterdam, dove tutto il personale è composto, appunto, dai più piccoli. In Spagna sembrano invece divertirsi col terremoto, e a Lloret de Mar il Disaster Café simula un sisma proprio mentre siete seduti al tavolo. Nel Nasa Bar di Bangalore tutti i barman indossano tute spaziali, e l’arredo è in stile astronave. a Praga c’è invece un locale, il Vytopna, dove i piatti si servono su treni elettrici e su rotaie tra i tavoli, vista la vicinanza della struttura alla ferrovia. Chiudiamo con un piccolo locale di Torino, il Les Arcades, oggetto di un servizio della BBC perché unico bar al mondo (pare) a servire in bicchieri di plastica il Tamango, bevanda ipercalorica fatta con una radice africana.

Share