News

Pulizia della macchina da caffè: il primo passo per un ottimo espresso!

pulizia macchina da caffè

Uno degli errori più gravi, ma anche tra i più commessi tra i professionisti della caffetteria, è la non pulizia della postazione, della macchina da caffè e delle attrezzature. Come risolvere il problema?

pulizia macchina da caffè“Il pulito è sempre più protagonista nel mondo dell’espresso: lo confermano i Puly Day, le giornate del pulito di pulyCAFF con il loro calendario di appuntamenti sempre più fitto e le analisi di mercato che finalmente tra le loro voci comprendono e danno un ruolo fondamentale alla manutenzione – afferma Gianfranco Carubelli, CEO responsabile qualità e sicurezza di Asachimici –; questo ci spinge a un impegno ancora maggiore per la diffusione di una buona prassi di pulizia di tutte le attrezzature e del corretto uso dei prodotti”.

Una recente ricerca realizzata da Nestlé Professional ha evidenziato i 10 errori commessi dai baristi con il caffé: il più diffuso è risultato la scarsa pulizia delle attrezzature (macchina, macinacaffè e lancia vapore) (48%), seguito dalla scarsa pressatura del caffè (42%) e dai grani di caffè lasciati sul bordo del filtro (38%). Insomma, chi lavora al banco bar non può più permettersi di trascurare la manutenzione della macchina espresso e del macinacaffé, da pulire giornalmente come gli altri utensili e le apparecchiature per la trasformazione degli alimenti presenti nel locale. Partecipare ai Puly Day, significa comprendere a fondo e apprendere la semplicità delle operazioni di manutenzione. Il corso base di 4 ore comprende teoria e pratica sulla pulizia dei macchinari e dei corretti prodotti da utilizzare; in 8 ore con l’Advanced Course (corso avanzato) si conoscono più a fondo il fenomeno della detergenza e i principali componenti dei detergenti.

Ma pulyCAFF non si ferma qui: da sempre lavora con le scuole alberghiere che, come ha evidenziato in una recente intervista Luigi Lupi, non sempre sono al passo con i tempi; l’impegno è di contribuire alla formazione corretta degli operatori di domani affinché possano affrontare in modo corretto il mondo del lavoro. Per questo sponsorizza il progetto realizzato da Mangiare bene e non solo in collaborazione A.R.F.A. Scuola, che prevede la realizzazione di corsi di 20 ore per i docenti delle scuole alberghiere suddivise in 12 di lezioni frontali e  pratiche, 4 in piattaforma digitale e 4 in sperimentazione didattica. Al termine del corso viene rilasciato un attestato riconosciuto dal Miur.

Share