Cocktail

Muhammed Alì: Vodka & Soda

vodka-&-soda

La storia di Muhammed Alì è raccontata perfettamente nel film Alì. Ma quale cocktail possiamo abbinare alla vita e ai successi di questo personaggio. Vodka & Soda è un drink che lo rappresenta davvero bene.

Will Smith è il protagonista del film dedicato ad Alì

Will Smith è il protagonista del film dedicato ad Alì

Questo monumentale biopic di Michael Mann (Heat – La sfida, Insider – Dietro la verità, Collateral) racconta approfonditamente un decennio di vita di uno degli sportivi più amati e controversi del ventesimo secolo: Cassius Clay (Muhammed Alì), non solo il pugile più forte di tutti i tempi, ma anche un uomo dalla sfera privata turbolenta, affascinante e colma di spunti da trasformare in racconto. Clay fu un mito non solo per gli amanti dello sport tout court, arrivando ad aggiudicarsi più volte il titolo di campione del mondo dei pesi massimi di boxe, ma soprattutto per tutta la popolazione nera e mussulmana degli Stati Uniti, i cui diritti finalmente sanciti sulla carta, venivano ancora calpestati in tutto il paese (chiacchieratissima la sua amicizia con l’attivista Malcom X e la successiva conversione alla fede mussulmana con annesso cambio di nome).

Amatissima dalla critica e costata ai produttori la stratosferica cifra di oltre 200 milioni di dollari, Alì risulta essere una pellicola lodevole su più fronti, dai risultati che, a livello filmico e artistico, raggiungono vette alquanto inusuali per opere cinematografiche a tematica sportiva. La sceneggiatura ossessivamente puntigliosa a livello biografico incanta in continuazione con ambientazioni studiate nei minimi dettagli, disegnando anche grazie alla strepitosa interpretazione di Will Smith (candidato all’Oscar per questo difficile ruolo) un Clay assolutamente credibile, umano, appassionato e psicologicamente stratificato.

Il libro di Manzoni e Di Niso in cui trovare gli abbinamenti tra film e cocktail

Il libro sugli abbinamenti tra film e cocktail

Un omone in cui convivono più anime e demoni, frammenti di un unico ritratto ben delineati dallo stile registico a tratti documentaristico e dalla meravigliosa fotografia che accompagna lo spettatore alla scoperta delle tribolazioni che il campione dovette affrontare: le numerose difficoltà nel gestire un successo troppo grande, una vita sentimentale e sessuale in conflitto con la rigidità della nuova fede abbracciata, il clamoroso rifiuto di arruolarsi in Vietnam e la successiva reclusione o i difficili rapporti con le maggiori istituzioni politiche americane che, in Clay, vedevano un personaggio mediaticamente troppo forte e pericoloso.

Il libro di Manzoni e Di Niso

Il libro di Manzoni e Di Niso

Alla fine ad essere celebrato resta comunque lo strabiliante percorso sportivo di questo campione del ring, partendo dalle prime imprese di Clay come professionista all’inizio degli anni ’60, terminando con l’ennesima e inaspettata conquista del titolo mondiale avvenuta nel 1974, attraverso estenuanti sequenze di combattimenti che resteranno nella storia del cinema pugilistico per il loro coinvolgente e discutibile realismo, con il corpo – steadycam che, in soggettiva, stordisce lo spettatore, sostituendosi alla classica scala dei piani, facendo di Alì un film imperdibile e unico nel suo genere.

vodka-soda

Il cocktail è servito

VODKA & SODA: ingredienti per 1 cocktail
6 cl di Vodka secca;
9 cl di Acqua minerale gassata o soda;

Gradi alcolici: 18
Calorie: 160

PREPARAZIONE
In un cilindro graduato misurare 6 cl (2 oz) di vodka secca e versarli in un tumbler alto pieno di ghiaccio. Ripetere l’operazione con 9 cl (3 oz) di acqua minerale gassata o soda. Mescolare delicatamente con un cucchiaio a manico lungo. Decorare con una scorza di limone.

Share