Cocktail

Uomo e Alcol: per sempre insieme!

Quanta importanza ha l’alcol nella storia dell’uomo? Che ruolo ha nella nostra vita sociale? E come cambia lo stile di bere nelle varie parti del mondo? Proviamo a dare qualche risposta in questi articolo.

Per quanto sia difficile, provate a immaginare che un tempo non esisteva la tecnica della refrigerazione. Le tecniche di refrigerazione moderne sono nate solo qualche generazione fa, e ciò significa che fino a poco tempo fa, nella storia umana, non esisteva una birra fredda! La fermentazione è stata uno dei primi metodi di conservazione degli alimenti scoperti dall’uomo.

Controllando la fermentazione ed usandola per conservare le colture, è stato il quid decisivo per la nascita della birra. Pensate che alcuni studi sostengono che agli schiavi egiziani venisse data una birra come premio a fine giornata, e che nell’antica Roma per alcuni lo stipendio fosse rappresentato dal vino. Solo anni ed anni dopo si è iniziato a coltivare con lo scopo di produrre alcol in maniera industriale.

Interessante notare anche che le diverse tipologie di alcolici, dipendono fortemente dalle tradizioni agricole e culturali dei luoghi di origine. Quando chiesero ad Ova Haney per quale motivo il Bourbon fosse fatto con il masi, la risposta pare che fu: “Se qui fosse cresciuto del riso, sarebbe stato fatto con il riso!”. Insomma, ciò che in un luogo era necessario conservare, è stato utilizzato anche per la produzione di alcolici. Ecco perché il Bourbon è fortemente associato al Kentucky, mentre lo Champagne alla Francia e la Birra alla Germania.

Che cosa si beve e come lo si beve, possono avere anche delle forti correlazioni con l’ambiente circostante. Se vi trovate in giardino a preparare un buon barbecue, è probabile che abbiate voglia di una bella birra gelata, mentre in inverno, o in Paesi dal clima rigido, sono all’ordine del giorno bevande alcoliche calde, o servite a temperatura ambiente ma con un’alta gradazione alcolica, per riscaldare l’organismo. L’alcol e il suo consumo si differenziano quindi da regione a regione, in base ad usi e tradizioni. In Ungheria gli zingari bevono grappa al mattino, in Germania si festeggia per un mese intero con la birra (Oktoberfest), nel Kentucky si festeggia tutto l’anno con il Bourbon (Kentucky Bourbon Festival, The Bourbon Classic, e The Bourbon Affair).

Negli Stati Uniti l’alcol è visto come qualcosa al confine tra il gioco ed il lavoro, qualcosa tra il serio ed il giocoso. In ogni parte del mondo l’alcol è entrato nella vita quotidiana, ed è parte di ogni nostra celebrazione. Ricordate sempre, però, che va usato e gustato con moderazione e con responsabilità, perché se non si abusa di esso, l’alcol ha anche dei benefici per la salute (diminuisce la probabilità di diabete di tipo II, di malattie cardiache e di Alzheimer). L’alcol insomma è parte della storia umana, e se usato nel modo giusto continuerà ad essere una parte davvero positiva!

Share