Caffetteria

I segreti per un caffè perfetto!

moka caffè bar.it

La maggior parte degli italiani fa colazione con un buon caffè, che è la bevanda più amata dal popolo del Bel Paese. Ma siete sicuri di farlo nella maniera giusta? Ecco cosa non dovete mai dimenticare.

Caffè troppo amaro, troppo bruciato o troppo lungo…vi sveliamo alcuni segreti per ottenere a casa un ottimo caffè. Baristi, attenti anche voi! La prima cosa da controllare è la miscela, fattore determinante. Di solito, a causare danni è il contenitore, che deve essere chiuso ermeticamente e mai essere posizionato troppo vicino ad alimenti odorosi, alle tisane o a preparati vari (brodi e risotti su tutti). Ricordate sempre che il caffè assorbe tutti gli aromi, e che la miscela giusta per una moka è quella non troppo fine.

Ricordate sempre di scegliere la giusta tostatura dei chicchi

Ricordate sempre di scegliere la giusta tostatura dei chicchi

Parliamo poi dei chicchi, che devono seguire, per la conservazione, lo stesso principio di chiusura ermetica. Sempre in luogo asciutto, occhio a non acquistarli troppo tostati, potrebbero dare un sapore amaro al caffè. Altro fattore importantissimo è l’acqua di preparazione: cercate sempre di fare il caffè con l’acqua da bere, quindi molto buona e fresca. Il calcare non dà effetti positivi al caffè. Importante anche che la macchina sia pulita, sempre con acqua calda e dopo un tot numero di caffè, che cambia da macchina a macchina. Potete anche usare del bicarbonato.

Alcune regole sono importanti anche al barVeniamo ora alla preparazione: per chi usa la moka a casa, ricordate che l’acqua non va mai messa oltre il livello della valvola e che il caffè non va pressato, ma va riempito solo il filtro fino all’orlo. Avvitate saldamente e mettete sul fornello a fuoco minimo. Il gorgoglio classico è il segnale che dovete togliere la macchina dal fuoco, altrimenti rischiate di bruciare il caffè (spostatela proprio dal fornello). L’ultima parte del caffè deve uscire quindi lontano dal fuoco. E sempre per gli amanti della moka, mescolate sempre con il cucchiaino direttamente nella moka per amalgamare la parte più densa a quella più leggera.

Share