Food

La cucina salva il bar in crisi!

 

Oggi il bar non può fare a meno di una piccola cucina, indispensabile per risollevare le sorti economiche dell’azienda. In cucina si trasformano le materie prime, che hanno un costo relativamente basso e grazie al lavoro degli addetti possono dare grandi soddisfazioni.

Con le dovute autorizzazioni sanitarie in ogni bar si può impostare una piccola cucina laboratorio, ove produrre una serie di cibi indispensabili per una splendida e remunerativa ospitalità al bar.

Con una impastatrice planetaria e un forno a convenzione potremmo preparare: semplici biscotti da offrire per le bevande calde, focacce e pizze da vendere e da utilizzare per l’aperitivo, pizze e pizzette per gli snack e i light lunch, ciambelloni e muffin, pan di spagna da farcire, maritozzi ecc..

A questo punto a molti verrà di pensare: ma allora metto in piedi una pasticceria? No! Deve rimanere un bar ma che riesce a preparare cose semplici, buone e a basso costo.

Un altro esempio con una piastra ad induzione, potete preparare delle ratatouille di verdure, chili con carne, fagioli alla messicana, enciladas, rosty, frittate, polentine, e quante altre ricette rapide e facili per allestire un aperitivo buffet eccellente, con grande appagamento dei clienti che riempiranno l’ora dell’aperitivo perché i vostri appetizer sono eccellenti e non elemosinati.

Con una piccola friggitrice potrete preparare della salvia o delle cime ci rosmarino, con l’impasto lento della pizza fare dei bocconcini piccanti, poi carote zucchini e patate, immaginate quanta roba si può friggere calda e offrirla all’aperitivo.

Per non parlare che se nei vari momenti della giornata del bar volete offrire qualcosa di speciale potreste offrire delle crepes dolci, salate o alla frutta con una crepiera a vista potrete generare un appeal eccezionale preparando un semplice impasto.

Pancakes rolls

Impasto delle crepes

½ l. di latte

Un pizzico di sale

3 uova intere

40 g. di burro

250 g. di farina

Con questo impasto potrete preparare 15 crepes che trasformerete in dolci o salate per un costo totale di € 1,10

Stefano Renzetti

Share