News

La Cina è il paradiso della birra!

heineken bar.it

La birra presenta ormai un mercato cambiato in ogni sua forma, con la Cina che è vera protagonista.

Un’agenzia finanziaria degli Usa, Bloomberg, ha analizzato il mercato mondiale della birra, per cercare di capire quali sono le prime dieci marche di birra più importanti sul mercato. I risultati vi sconvolgeranno:
1. Snow (Cina): 5,4% del mercato, con crescita delle vendite del 573% dal 2005;
2. Tsingtao (Cina): 2,8% di mercato;
3. Bud Light (USA): nel 2005 era al primo posto, ora ha il 2,5% del mercato e dal 2009 ha perso il 7% delle vendite;
4. Budweiser (USA): nel 2005 era seconda, alle spalle della sorella leggera. Ora ha il 2,3% del mercato;
5. Skol (Brasile): completava il podio alle spalle delle due americane, ma si parla di un decennio fa. Prima che InBev si unisse con Ab, era il suo marchio principale. Ha il 2,2% del mercato;
6. Yanjing (Cina): si torna nel colosso orientale con la “state beer of China”: 1,9% di mercato, nel 2005 era 16esima;
7. Heineken (Olanda): nel 2005 era al sesto posto, è il marchio più antico della top ten (ha 142 anni). Ha l’1,5% di quota di mercato;
8. Harbin (Cina): il marchio cinese di AbInbev ha l’1,5% del mercato delle bionde;
9. Brahma (Brasile): Altra marca di Ab InBev, questa volta sul mercato brasiliano. 1,5% di quota di mercato;
10. Coors Light (USA): Nel 2005 era al settimo posto. Quota di mercato all’1,3%.

Share

Categories: News

Tagged as: , ,