News

Il successo dell’Happy Hour: una questione di storia, cultura e stile

intrepido-design

L’aperitivo è un’usanza che nasce nel mondo greco e romano, quando veniva consumato con bevande amare a base vinosa e infusione di erbe per generare lo stimolo della fame.

L'Happy Hour è un momento di condivisione, in cui vanno usati gli strumenti giusti

L’Happy Hour è un momento di condivisione, in cui vanno usati gli strumenti giusti

Lo stile conviviale europeo dei paesi mediterranei si è dimostrato terreno fertile per trasformare l’iniziale spirito terapeutico di questa pratica in un’istituzione culturale e di costume. Nel passato più recente i caffè hanno assunto in tutta Europa lo status di luoghi di aggregazione dove condividere idee e comuni vizi. Uno stile di vita che è stato affinato con il passare dei secoli e che oggi si è diffuso su larga scala nella cultura mediterranea.

In Italia l’aperitivo moderno nasce intorno al 1700 con gli antenati del Vermuth e i primi aperitivi a base non vinosa. Da quel momento in poi la storia l’hanno fatta i vari Ramazzotti e Campari, a testimonianza del fatto che l’aperitivo di oggi ha radici lontane. L’Italia, lo sappiamo, è la regina del lifestyle e il momento dell’happy hour ha assunto un ruolo centrale nella quotidianità delle persone, con grande gioia per i clienti e per gli operatori del settore Horeca. La sua diffusione ha lasciato libero sfogo alla fantasia degli addetti ai lavori, i quali negli anni hanno saputo rivisitare cocktail e vini di tradizione mescolandoli alle nuove tendenze.

13152878_230720433966653_855447050_n

Ci sono le certezze come il sempre richiesto Prosecco, un vino che sembra nato per arricchire l’aperitivo: fresco, frizzante e declinabile su più palati. E ci sono poi le tendenze, come l’esponenziale crescita dei birrifici artigianali. Sempre maggiore infatti è l’offerta di birre in bottiglia dalla tiratura ridotta servite al calice e messe in bella mostra in un cesto ghiacciato. L’happy hour, assume così significati più ampi, e diventa occasione d’incontro per gustare buon cibo e buon bere …Per staccare dallo stress della giornata lavorativa con un nodo alla cravatta sciolto, una chiacchiera tra amici e una bottiglia che suda in una glacette.

Un sistema innovativo per tenere al fresco le vostre bottiglie

Un sistema innovativo per tenere al fresco le vostre bottiglie

È proprio pensando a questi piacevoli momenti che a Verona, Intrepido Design, una realtà artigiana che crea arredamento di design di quattro giovani imprenditori, ha dato vita ad un arredo che risolve con eleganza l’antiestetico ingombro delle tradizionali porta-bottiglie, rappresentando una novità per ogni cliente che ama vino e birre. Questo complemento d’arredo, ma anche strumento di lavoro per il gestore, tanto semplice quanto geniale, rende il piano del tavolo “interattivo” e curioso. I primi gestori di locali che l’hanno prenotato, sposando a pieno l’idea di Intrepido Design, hanno due forti convinzioni: conferiranno carattere all’allestimento del bar e aumenteranno le vendite di bollicine, rendendo più invitanti aperitivi e degustazioni.

Share