Appetizer

Il Sandwich al bar: ricette per aperitivi e pranzi veloci

sandwich-aperitivo

Tradizionalmente servito all’aperitivo, il sandwich al bar è un prodotto che non passa mai di moda, e che viene utilizzato anche per pranzi veloci. Scopriamo i più famosi e qualche ricetta tradizionale e sfiziosa.

Il Sandwich è un elemento caratteristico di ogni bar

Il Sandwich è un elemento caratteristico di ogni bar

Generalmente il pane è tagliato, preparato e spalmato con elementi che gli attribuiranno il nome, si spalmerà solamente su una delle due parti del pane e l’altra servirà a ricoprire la farcitura. Quando i sandwiches sono preparati con molto anticipo, è possibile mantenerli freschi avvolgendoli in un tovagliolo o velina trasparente e mettendoli in frigo con sopra un peso che impedisca ai bordi di alzarsi.

Oggigiorno i sandwiches sono preferibilmente serviti nelle varie ore del giorno o nei buffet, non si usa quasi più servirli come antipasto. Famosi erano quelli dell’Harry’s Bar di Cipriani a Venezia. I sandwich si confezionano con pan carré bianco o altro pane dalla mollica morbida. I principali sono:
– sandwich per antipasto o per buffet freddi;
– sandwich alla francese e all’italiana, costituiti semplicemente da normali panini imbottiti con Uno o più alimenti;
– sandwich all’americana, simili a quelli classici per antipasti, composti da vari strati e costituiti da cibi delle qualità più disparate.

club-sandwich

Il Club Sandwich è un insieme di elementi nutrizionali

Club sandwich (o Club-House Sandwich)
Il Club Sandwich, era talmente richiesto dal conte Sandwich nel suo club, oltre cent’anni fa, che ne prese il suo nome, è un’equilibrata combinazione nutrizionale, costituita da carboidrati, proteine, vitamine e grassi.
Ingredienti:
– 3 fette di pane carré tostato e senza crosta esterna;
– 2 fette di bacon tostato o soffritto;
– juliene di pollo o tacchino bollito e condito;
– maionese e burro;
– 1 pomodoro maturo;
– julienne di latuga.
E’ costituito da due strati di farcitura e da tre di pane.
Procedimento: si tosta il pan carrè e lo si imburra. A parte si prepara una miscela di ritagli di carne di pollo mescolati con maionese densa e insaporita con paprica. Si friggono due fette di bacon, si affetta un pomodoro maturo e della lattuga tagliata a julienne. Si dispone su un piatto la prima fetta di pane spalmata di burro e maionese, si ricopre con la lattuga e con il pollo legato con la maionese; si copre con la seconda fetta di pane, su cui si spalma uno strato di maionese, un po’ di lattuga e le fette di bacon. Si copre con il pomodoro affettato, accompagnato da maionese. Si chiude con il terzo pezzo di pane ricoperto da una fetta di pomodoro. A conclusione s’infilzano 4 lunghi stecchini, si preme leggermente in superficie e s’imprimono 2 tagli in diagonale per ottenere 4 parti triangolari.

Share