evidenza

il Decalogo del Barman ha più di 60 anni: sarà ora d’aggiornarlo?

1901815_1425754824381132_8101754782081862752_n

Il decalogo del barman: creato nel 1955 da Santiago Policastro detto “Pichin” il barman galante

1) Il Barman è un artista e la preparazione del cocktail è un arte che si nutre di spirito, aroma e colore.

2) La missione del Barman è di rallegrare, non di ubriacare.

3) Fai del cliente un amico e non dell’amico un cliente.

4) Non porgere mai un bicchiere senza sorriso.

5) Non parlare più del necessario, non ascoltare ciò che non ti riguarda e dimentica le confidenze dell’ amico.

6 ) Cerca di essere il più sincero, il più galante, il più cordiale, il più fine in ogni momento ed in ogni luogo.

7) Non fare i trucchi con i cocktail e non approfittare della fiducia dei tuoi amici,servi loro sempre il meglio.

8) Sii paziente con i tuoi collaboratori, insegna loro con amore la professione, non ingannarli.

9) Tieni sempre viva la solidarietà professionale e non permettere a nessuno di infrangerla.

10) Sentiti orgoglioso di essere un Barman, ma soprattutto sappi esserne degno.

VOGLIAMO INSIEME RIFARNE UN’ALTRO PIU’ AL PASSO CON I TEMPI SOSTITUENDO ALCUNI PUNTI?

Simone Di Leonardo

Share