Cocktail

Gojito: il nuovo cocktail con le bacche di Goji

gojito

Nasce ad Albenga un cocktail a Km 0 ricavato dalle bacche di Goji: è il Gojito, un drink dal grande sapore con proprietà nutrizionali elevate.

gojito-cocktail

Giorgio Brunengo e il suo Gojito

Un nuovo cocktail per l’estate di Albenga, realizzato con le bacche di Goji e grazie alla collaborazione tra l’azienda agricola Luca Vio e il barman Giorgio Brunengo, che lo serve nel suo locale “Signor G”. Insieme hanno inventato questo drink dalle elevate proprietà nutrizionali e dal sapore nuovo che hanno chiamato Gojito. Nell’azienda sono stati i primi in Italia ad ottenere frutti freschi dalla pianta, e con tali frutti è stato creato un drink che viene servito solamente nel locale di Brunengo.

Il prodotto da cui nasce il Gojito (le bacche di Goji) è altamente deperibile, e questo fa sì che i drink siano sempre freschi e nuovi. Il sapore dicono sia simile a quello dell’anguria, particolare ma molto rinfrescante. Un cocktail adatto anche per chi è attento alla salute e alla forma fisica: le bacche sono da sempre usate nella medicina cinese ed hanno proprietà benefiche sul sistema immunitario e funzionano come antiossidanti.

Il Gojito è stato presentato, con successo, a Milano durante la settimana della moda e subito dopo a Torino. Da fine agosto i frutti saranno disponibili anche per l’acquisto, per chi volesse provare a replicare ricette a casa; per ora il Gojito lo potete trovare solo al “Signor G”, dove a breve sarà presentato anche un altro cocktail dalle proprietà benefiche, il Gojito nero. Una tendenza, quella dei cocktail a Km 0, che prosegue ad Albenga con il “Basilichito” (già presentato a Slow Food) realizzato da Matteo Borea e Pier Rossi.

Share