4 chiacchiere al bar

E’ caldo? Ci pensa l’acqua detox!

Siamo nella morsa del caldo già da qualche giorno e sembra che il peggio debba ancora venire, niente paura: ci pensa l’acqua detox!!! Detta così sembra che in città sia previsto l’arrivo di un’eroina ed in realtà un po’ lo è ma non illudiamoci, non fa miracoli ma aiuta ad affrontare meglio il solleone.
Innanzitutto cos’è e come si prepara: altro non è che un’infusione in acqua fredda, meglio ancora se con del ghiaccio, di frutta e verdura fresca.

Ci sono solo due regole da seguire: la frutta deve essere freschissima e di stagione altrimenti l’infusione risulterà poco saporita e anche gli effetti benefici diminuiranno.
Per quanto riguarda le ricette ci si può sbizzarrire a seconda del gusto e degli effetti che si vogliono ottenere: dal drenante al disintossicante, dal digerente al rinfrescante.detox-water

Si passerà quindi dal mirtillo al kiwi, ananas, finocchio, lime, cetriolo, menta, fragola, lamponi insomma chi più ne ha più ne metta con un’unica accortezza: cercar di far rimanere in infusione il tutto almeno una notte.
Le acque detox sono una valida, validissima alternativa ai succhi di frutta spesso troppo pieni di zuccheri pericolosi per la dieta di grandi e piccini; ed inoltre sono facilissime da preparare e pratiche da portare in giro in ufficio come in palestra o al parco. Ma l’ultima moda è trovarle al bar soprattutto nelle grandi città come Milano, Londra, Barcellona e Parigi dove il caldo si fa sentire in maniera aggressiva e il tempo per rinfrescarsi è sempre meno allora anche nei locali si ricorre a questi metodi freschi, sani e a portata di orologio.

Share

1 reply »

  1. Ma che bella idea… a volte le cose più ovvie risultano essere le più innovative! Lo applicherò subito nel bar dove lavoro con enorme piacere. Va detto che la frutta va tagliata grossolanamente e nei frutti più piccoli lasciata direttamente intera nel recipiente che si sceglie per il suo servizio. Una grande idea questa perchè non solo si incentiva il consumo e l’apporto di liquidi ma aumentano in maniera esponenziale le vitamine e gli effetti benefici della frutta. Quindi oltre al fattore estetico, da non sottovalutare, si ha una conservazione della frutta maggiore, molto di più delle bowl di macedonia dove la macerazione inizia dopo pochi minuti. Interessante servita con acqua gassata e perchè no aromatizzata con goccie di liquori alla frutta o wemouth speziati.

Lascia un commento