Birra

Cosmetici a base di Birra, la scommessa di Collesi!

Nasce Sorgente di birra, la prima linea di cosmetici a base di birra: creme viso e corpo, tonici e solari per uomo e per donna, a base di mosto di birra, luppolo, cereali, lieviti e acqua sorgiva. Compresi i trattamenti anti-age, per differenti esigenze di pelle e fasce di età.

Il luppolo ha forti proprietà antibatteriche ed antiossidanti, i cereali sono ricchi di proteine e vitamine, i lieviti sono efficaci per la cute e i capelli, mentre l’acqua del Monte Nerone è una fonte inesauribile di sali minerali. Con questi ingredienti Giuseppe Collesi, nel cuore dell’Appennino marchigiano, in provincia di Pesaro Urbino, imbottiglia la sua birra, fra le più rinomate artigianali made in Italy. E con la stessa ricetta ed i medesimi  prodotti a km 0, produce ora la prima, esclusiva linea di cosmetici in Italia!!

Nel suo stabilimento Giuseppe Collesi sta realizzando un vero e proprio spazio emozionale dedicato alla tradizione della birra marchigiana. Forse un preludio ad un futuro centro benessere a base di birra.

Dai Cosmetici fino agli integratori e sciroppi per la tosse. La fabbrica marchigiana ha sostenuto per tre anni una ricercatrice spagnola, Dolores Vargas Peregrina, e due tutor che hanno combinato le materie prime realizzando 50 differenti preparazioni. Hanno testato gli effetti benefici dei prodotti, mettendo in evidenza un’ulteriore particolarità dell’iter ovvero la mancanza di sprechi nella produzione. Insieme ai cosmetici, è prevista la produzione anche 5 integratori alimentari in capsule, bustine e barrette e 5 insaporitori a base di birra atomizzata, da usare in cucina. Ed inoltre uno sciroppo per la tosse preparato con mosto di birra, miele e sambuco!

Presto un whisky tutto italiano. La start-up, che ha ottenuto il finanziamento dalla Regione Marche, entrerà in produzione a partire dalla primavera del 2018. I cosmetici saranno disponibili nelle farmacie, parafarmacie, erboristerie e profumerie, oltre che nello stabilimento di Apecchio. Poi Sorgente di Birra varcherà i confini nazionali, così come già accaduto per la birra artigianale delle Tenute Collesi che vanta estimatori e riconoscimenti in tutto il mondo.Intanto lo stabilimento si prepara a una nuova scommessa: la produzione di un whisky tutto italiano invecchiato in barrique nell’originaria distilleria da cui è nato il birrificio!

Share