Aziende

I vini di Cortona D.O.C.

img5_TenimentiLuigidAlessandro_1421157472

Il Consorzio Vini Cortona D.O.C. ha presentato, lo scorso martedì 14 aprile a Perugia, i suoi vini in una serata-evento.

Tutto esaurito, quindi, per la serata-evento organizzata dall’Associazione “A tavola con Bacco” per la presentazione dei vini del Consorzio Vini Cortona D.O.C.. L’appuntamento, condotto dal Presidente del Consorzio Marco Giannotti e dal Presidente dell’Associazione Ennio Baccianella si è svolto brillantemente e in modo molto divertente, percorrendo virtualmente in oltre due ore e trenta il territorio del Cortona DOC, tra storia, cultura, tradizione e produzione vinicola del Consorzio. Il dott. Marco Giannotti ha illustrato le numerose attività già svolte in passato e attuali, dando anche una perfetta immagine della qualità dei vini, sempre alla ricerca dell’eccellenza del prodotto, da parte di tutte le cantine costituenti il Consorzio Cortona DOC.

La degustazione, seguita da oltre 30 partecipanti, è stata eseguita scegliendo due vini alla volta per vitigno (ben otto vini per quattro vitigni) precedendo la degustazione, che è stata guidata da Baccianella, da una breve ma molto precisa descrizione fatta dal dott. Giannotti, di ogni Azienda proprietaria del vino.
I prodotti assaggiati sono stati i seguenti, in ordine di presentazione e degustazione:

giannotti a sinistra e baccianella a destra

Marco Giannotti e Ennio Baccianella

CABERNET SAUVIGNON
“Lucumone” vendemmia 2012 Cantina Stefania Mezzetti: rosso granato con riflessi rubino, dona profumi vinosi di cantina, fiori rossi e frutti piccoli a bacca rossa. Un vino pronto che può ancora per circa due anni dare buone soddisfazioni al palato. Abbinamento con carne di maiale alla griglia.
“Laudario” vendemmia 2011 Azienda Agricola I Vicini: granato intenso, frutta a polpa rossa come susine mature. Liquirizia, pepe, di media persistenza. Maturo da bere subito. Abbinamento: agnello alla scottadito.

MERLOT
“Merlot” vendemmia 2013 Cantina Boscarelli: giovane vino dal colore rubino brillante. Vinoso, tannini evidenti non aggressivi. Frutta rossa a bacca piccola tipo ribes e lampone e vegetali di foglia di pomodoro ancora acerbo. Media persistenza ma invita a bere in compagnia, lasciando in bocca un piacevole gusto asprigno. Abbinamento: maialino in porchetta.
“Merlot” vendemmia 2012 Cantina Faralli: gratato intenso, pepe nero e lieve bacca di ginepro sullo sfondo gustativo. Armonico e equilibrato, risulta gradevole dopo la deglutizione. Abbinamento: brasato di cinghiale, carne cotta nello stesso vino.

SANGIOVESE
“Il Fitto” vendemmia 2013 Podere Il Fitto: granato brillante, giovane prodotto da pronta beva, ci accompagna nella degustazione con i profumi tipici del Sangiovese, di frutti polposi rossi. Buono il finale, richiama al bicchiere. Abbinamento: antipasto misto di salumi tipici toscani o umbri.
“Girifalco” vendemmia 2010 Cantina La Calonica: granato limpido, leggero taglio bordolese, peraltro molto azzeccato. Rotondo ed equilibrato, lichis e mora, violetta e rosa canina, lieve peperone. Finale lungo  e piacevole.

SYRAH
“Crano” vendemmia 2011 Cantina AlFonso Baldetti: rosso granato profondo, profumi intensi di frutta e fiori rossi. Sottofondo di spezie, pepe nero, legno, vaniglia. Equlibrato sia all’olfatto che al gusto. Piacevole persistenza gusto-olfattiva che dopo l’assaggio ci richiama a un altro sorso in attese delle nuove sensazioni. Abbinamento: agnello alla scottadito.
“Amato” vendemmia 2010 Cantina Fabbri Giannoni: una vendemmia tardiva che già dal colore ma soprattutto al naso promette e poi mantiene. Rosso granato intenso, profumi di frutta rossa a bacca piccola e amarene sotto spirito si alternano a quelli speziati. In bocca è intenso, persistente e equilibrato. Lunga la piacevole sensazione gusto olfattiva dopo l’assaggio. Abbinamento: crostata alle visciole o spezzatino di manzo pepato.

Share