Cocktail

ClemenGin: il cocktail col sapore unico del Gin Collesi

Vi presentiamo un cocktail realizzato con prodotti freschi e stagionali, il ClemenGin, che mette in risalto la qualità del Gin Collesi, un prodotto d’eccellenza.

Una delle doti di un barman (appresa anche dai corsi realizzati con bar.it) è quella di usare prodotti freschi e soprattutto di stagione. In questo cocktail, il ClemenGin, ho quindi cercato di unire l’aroma del frutto con il bouquet di profumi e sapori emanati dal Gin Collesi, materia prima di grande qualità. Ho quindi addolcito con un po’ di panna che dà quel tocco di vellutato gradevole anche al palato femminile.

CLEMENGIN
6 cl succo di Clementine (mandarino) fresco;
4 cl Gin Collesi;
2 cl Sciroppo al Mandarino Monin;
chicchi di pepe rosa;
panna liquida Tre Valli aromatizzata al liquore Galliano.

Guarnizione: scorza e foglia di Clementina su bordo bicchiere, fettine sottili di spicchio di Clementina in sospensione sulla panna aromatizzata.

Preparazione: raffreddare il bicchiere con abbondante ghiaccio. Versare nello schaker il ghiaccio e gli altri ingredienti, e schakerare energicamente. Svuotare il bicchiere dal ghiaccio e mettere alcuni chicchi di pepe e pestarli con il mudler. Colmare con ghiaccio e versare gli ingredienti schakerati. Con l’aiuto di un Frullino elettrico montare la panna aromatizzandola con il liquore Galiano, (se non si possiede il frullino elettrico montare la panna usando lo schaker, utilizzando poco ghiaccio in modo tale da non diluire troppo la panna).
Utilizzando il barspoon versate delicatamente la panna aromatizzata facendo attenzione a non far mescolare con gli ingredienti versati precedentemente, creando un doppio strato.
Guarnire il cocktail con le fettine sottile di Clementina in superficie, una fogliolina e scorza di Clementina sul bordo bicchiere.

Il Gin Collesi
Il Gin Collesi nasce da ingredienti di prima qualità: l’acqua purissima del Monte Nerone, i migliori orzi che l’azienda coltiva direttamente e soprattutto le bacche di un pregiato ginepro, tipico dell’Appennino.
E’ prodotto da una base alcolica di grano a pieno grado in cui avviene l’infusione di 7 varietà botaniche: oltre al ginepro, anche le visciole (una varietà di ciliegie native delle Marche), luppolo, rosa selvatica, guscio di noce e scorza di arancio e di limone italiani.

Sono questi gli aromi che conferiscono una speciale personalità al Gin Collesi. Tuttavia, ciò che lo rende unico, è il dosaggio e la permanenza in infusione: autentico segreto di una sapienza artigianale. L’infuso così ottenuto viene diluito con acqua del Monte Nerone, poi refrigerato a -15°C per almeno 30 ore, filtrato, imbottigliato e lasciato a maturare in ambiente buio per almeno 4 mesi.

Dal sapore deciso e al tempo stesso melodioso, profondamente complesso ed equilibrato, il Gin Collesi regala ad ogni sorso un’esperienza sensoriale ricca e intensa.
Nell’esclusivo pack da 4 bottiglie, è proposto insieme a un vasetto di visciole con ricettario per alcuni cocktail originali che interpretano questo abbinamento.

danilo morè

DANILO MORE’, diplomato presso l’istituto alberghiero di Giulianova, inizia la sua carriera nel 1999 presso un hotel della costa Pinetese. Tanta era la passione che si è spinto anche tra i monti lavorando in un noto Rifugio nella città di Roccaraso. La sua formazione non finisce in Italia e tramite la scuola alberghiera viene selezionato per partecipare a uno stage nella città di Bordeaux presso Novotel Bordeaux Centre del famoso gruppo AccorHotels. Ha frequentato i corsi barman di Bar.it ed ora collabora attivamente con il nostro staff.

Share