Alla moda

È una farmacia o un bar?

pharmacy_bar

Se mettendo piede qui dentro vi sembrerà di aver sbagliato posto e di essere in una farmacia, la suggestione voluta dai giovani proprietari sta avendo effetto.

Armadietti vetrati ricchi di scatole di medicinali e cerotti in bella vista, pastiglie giganti alle pareti e sgabelli di forme svariate, sono un must in questo cocktail bar dal nuovo look, dove al pittoresco, si contrappongono divanetti basic in pelle bianca, tavolini sferici e forme minimali nella zona soppalcata, il tutto condito da un’aurea al neon blu, mentre sedie a rotelle per tutti nella sala principale.

Si continua con vecchie bottiglie di medicinali che ancora occupano gli scaffali e le pillole sono sparpagliate sotto i ripiani di vetro dei tavoli.

Ogni giovedì sera l’Oh!Bar vede come resident dj Alexei & Nig, che propongono al giovane pubblico di Murazzi e dintorni suoni house e serate a tema con la loro “Deep sessions”.

Di sicuro non troverete nulla per il vostro mal di testa, ma degli ottimi cocktail (qui potrete bere uno dei migliori Cosmopolitan di Torino), riusciranno a non farvici pensare.

Ogni tanto passano delle cameriere-infermiere che misurano la temperatura e la pressione offrendo così anche un valido servizio sanitario, ed infine non manca il test alcolemico per vedere se il cliente è in grado di guidare l’auto.

Da tempo si diceva che il barman fosse un alchimista quasi farmacista quando prepara i suoi drinks fantasiosi o a tema… vedi quelli digestivi, corroboranti, energetici o dissetanti, e finalmente da ottimi psicologi (umanamente riconosciuti) da oggi potremo fregiarci del tanto ambito camice bianco!

Share