Lezioni

Barman 2.0 – Martinies


BARMAN 2.0: MARTINIES –
MITO, TECNICA E PROFESSIONALITA’ CON I MARTINI COCKTAIL
DOCENTE: ANGELO ANNESE.

Prima giornata di corso incentrata su gin, vodka e sul drink più famoso del mondo.
Il corso di Barman 2.0 organizzato e realizzato da Bar.it, riparte con la nuovissima formula dei “micromaster”, giornate dedicate ad un singolo argomento in cui approfondire nozioni teoriche e tecniche pratiche. La location non cambia, e nella sede di Domenico Paccaferri (concessionaria Faema e Carpigiani), i barmen professionisti Fabio Renzetti e Simone Di Leonardo hanno creato questa scuola per gli operatori del presente e del futuro.
Si parte subito alla grande lunedì 2 febbraio: oltre 40 iscritti per la lezione sul gin e la vodka. E di conseguenza, sul cocktail più famoso al mondo: il Martini Cocktail. “Shaked not Stirred”, la celebre frase legata a questo must del mondo del bar, ideato da Mr Martini di Arma di Taggia per J.D.Rockfeller nel 1910 presso il Knickerbocker di New York. Sulla sua nascita, comunque, storia e leggenda si uniscono: alcuni dicono che derivi dal celebre cocktail di Jerry Thomas (il Martinez) che secondo altri fu trasformato in Martini da Julio Richelieu, nel 1870. Comunque, una preziosa miscela di Gin e Vermut dry che deve il suo successo all’ingegno ed alla scelta oculata delle dosi, che ha soddisfatto gli amanti del beverage.
Docente di riferimento è stato Angelo Annese, barman professionista che ha lavorato in numerose strutture di prestigio e da sempre braccio destro del mixologist Stefano Renzetti. Il corso è stato diviso in due parti: una teorica sui distillati, ed una pratica, partendo dai Martinies nella storia fino ad arrivare agli “ultimate Martinies”, dove la fantasia ed il gusto sono lasciati liberamente sfogare. Signorile, affascinante, elegante anche in ogni sua variante (Perfect, Sweet, Smokey…).
Dopo le preparazioni degli insegnanti Simone Di Leonardo ed Angelo Annese, i corsisti si sono alternati sul banco prova, dando dimostrazione di aver assimilato la materia, pronti per entrare nella storia e nel mito della miscelazione assieme al Martini, l’emblema assoluto del glamour e dei cocktail.

Share