Arredamento

L’american bar

bancone semicircolare bar.it

In passato questi bar erano aperti esclusivamente all’interno di importanti alberghi, ma da qualche tempo sono diventati appannaggio del grande pubblico. La loro caratteristica principale era quindi quella di consentire a persone di tutto il mondo di incontrarsi.
Il tipo di clientela al quale tali locali si rivolgono è composto di persone che amano i cocktail e ammirano i barman per i piccoli trucchi che possono rendere perfetta qualsiasi bevanda. Leggi la nostra guida per scegliere l’arredamento più idoneo al tuo locale.
Bancone e sedie
Il bancone di un American Bar dovrebbe avere una forma semicircolare che, oltre a facilitare la gestione degli ordini, permette di conversare facilmente con i clienti. La lunghezza del bancone dovrebbe essere di otto metri, e dovrebbe essere dotato di un poggia gomiti in legno o in ottone e di un poggiapiedi. Evitate i poggia gomiti imbottiti perché più facilmente sono soggetti a macchie e usura.  Attorno al bancone dovreste disporre una quindicina di sgabelli senza schienale, anch’essi dotati di poggiapiedi, che dovrebbero avere una forma rotonda nel caso il banco sia tondo, e quadrata se il banco ha una forma lineare. Il peso degli sgabelli deve essere studiato per garantire il massimo equilibrio possibile.
Piano di servizio
Il piano di servizio è la parte esterna del bancone, quella sulla quale i clienti ricevono le loro consumazioni. Tale piano risulta rialzato rispetto alla parte interna del bancone, e deve essere largo circa 35 cm. Il piano di servizio dovrebbe essere realizzato in un materiale caratterizzato da alta resistenza alla corrosione e che sia facile da pulire. Inoltre, dovrebbe essere resistente alle macchie da liquori, distillati o agrumi. Infine, il materiale nel quale è realizzato il pieno di servizio non dovrebbe poter essere scalfito da bicchieri che vengano rotti accidentalmente.
Piano di lavoro
Il piano di lavoro, invece, è la parte più interna del bancone, quella sulla quale il barman prepara pasti o bevande. Questa parte in genere è realizzata in acciaio (o nello stesso materiale in cui è realizzato il piano di servizio in caso non sia acciaio) e si trova un pò più in basso rispetto alla parte esterna. La larghezza del piano di lavoro deve essere di circa 70 cm e un’altezza simile deve avere la pedana del barman.
Scaffale per bottiglie
Questo tipo di locale in genere è dotato di uno scaffale che viene utilizzato per riporre le bottiglie (nella parte superiore) e per posizionare il banco frigo, che presenterà svariati sportelli e cassetti per le bibite.
Dietro al barman si trova il piano sul quale vengono riposte le bottiglie, una superficie profonda un metro. Tra lo scaffale e il banco è compresa la pedana, che in genere è larga circa 90 cm.
Pedana barman
La pedana del barman deve essere realizzata in legno, che viene sezionato in pezzi di due metri, entrambi con maniglia a rientrare. La superficie della pedana deve essere rivestita da un materiale che le conferisca resistenza alle macchie e che sia anti sdrucciolo. Scegliete con attenzione il materiale di rivestimento della pedana, perché farà sì che rimanga a lungo in buone condizioni dal punto di vista estetico e che richieda poca manutenzione. La pedana inoltre dovrà consentire di ispezionare facilmente le tubature che si trovano al di sotto, ovvero quelle di carico e scarico dell’acqua, i tubi dei compressori e i cavi dell’energia elettrica.
Office
L’office è lo spazio del vostro locale al quale i clienti non hanno accesso, ma che deve rispettare le stesse norme della parte esterna per quanto riguarda impianti di areazione, di aspirazione, e per il rispetto delle norme igieniche e di sicurezza sul lavoro. La sua superficie dovrebbe essere di almeno 30 metri quadri e all’interno verranno collocate attrezzature come la macchina del caffè e quella per il ghiaccio, il macinadosatore, l’affettatrice, il tostapane, il microonde, lavelli e lavastoviglie, alcuni sportelli frigo, un piano di lavoro, piatti e bicchieri di scorta. Il vostro locale dovrà anche essere dotato di uno spogliatoio per i dipendenti, all’interno del quale il personale possa disporre di un armadietto per i propri beni e di servizi igienici distinti da quelli riservati ai clienti.

Share