Distillati

Al Master di Bar.it gli aromi toscani e il respiro internazionale del Sabatini Gin

Al Master “I segreti del Gin e Il Gin&Tonic nel mondo”, protagonista anche il Sabatini Gin, un distillato d’eccellenza artigianale che è diventato un prodotto di livello internazionale.

Il Sabatini Gin è un premium Gin di produzione artigianale nel processo di distillazione e nella ricerca di specifiche molto particolari come la presenza del finocchio selvatico nel mix aromatico. Nel Sabatini Gin sono presenti ben 9 botanicals toscani: ginepro, coriandolo, iris, finocchio selvatico, lavanda, foglie di olivo, timo, verbena e salvia.

Molti dei botanicals sono piante spontanee raccolte nelle proprietà dei Sabatini a Teccognano sulla collina di Cortona mentre il ginepro, rinomato per la sua qualità eccellente, è raccolto in diverse zone della regione.

Un London Dry Premium Gin di produzione artigianale nella distillazione e nella ricerca di specifiche molto particolari, questo è il Sabatini Gin. Distillazione e imbottigliamento sono stati affidati alla Thames Distillers Ltd. di Londra, l’azienda della rinomata famiglia Maxwell che da oltre 300 anni distilla alcuni tra i più apprezzati Gin del mondo. La distillazione avviene sotto la supervisione di Charles Maxwell.


Il processo di produzione del Sabatini Gin è quello classico per infusione. Il risultato è un Gin con una gradazione alcolica di 41,3° che all’olfatto si presenta con piacevoli e fresche note di erbe e con un chiaro rimando agli aromi della campagna toscana. Al palato, il Sabatini Gin appare pieno ma non invadente, e la sensazione finale è morbida e durevole, con un perfetto mix dei 9 botanicals, che regala a chi lo assaggia un’esperienza di gusto sofisticata e persistente.

Per saperne di più sul Master in programmazione il 2 maggio sul Gin e i suoi segreti clicca qui!

Share