Locali

Cosa fare per far sentire il tuo locale come a casa!

10628485_819602361396922_3304168748975099516_n
A ben vedere, sembra che il problema principale dei locali, oggi, non sia quello di attirare la clientela, quanto di saperla trattenere e farla ritornare.

Invogliare la sosta dell’avventore è la chiave del successo, e non solo all’ora di pranzo, ma in tutto l’arco della giornata.
Il wi-fi libero è sicuramente un fattore da tenere in considerazione, soprattutto a metà mattina e metà pomeriggio. Ma niente come l’offerta di prodotti può attirare e sedurre: poche preparazioni e scarsa possibilità di scelta portano al solo consumo di caffè e cappuccino.
Il consiglio è ampliare l’offerta, spaziare dal dolce al salato, fare attenzione alle presentazioni e fare uso di menù al tavolo.
Superati anche gli arredamenti minimalisti in favore di ambienti tradizionali, caldi e confortevoli. Vanno alla grande ambienti raccolti, scaffali con libri e riviste, divanetti ed angoli relax. Se non si ha lo spazio necessario si può lavorare su sedie, tavoli o sulle pareti, appendendo quadri o lavagnette.
Il locale può avere un tema dominante, e sarà carino, allora, scovare dell’oggettistica a tema. Attenzione all’uso della tv, che da elemento aggregante può trasformarsi in disturbo per clienti e operatori; stesso discorso vale per la musica.
Essenziale è comunque che il proprietario sappia che tipo di esercizio vuole, e che il cliente può facilmente stancarsi di colori forti e ambientazioni particolari. Funzionano ambienti casalinghi, luminosi e classici, che danno il piacere di sentirsi a come a casa.

 

Share